Vuoi più informazioni? 02 66 04 56 40
Dove Siamo

via Paisiello, 89 Cinisello Balsamo

Lun-Ven 8.30–12.30 14.00–19.00 | Sab 8.30 – 12.30

Sapete chi e’ Domenico Pettinari?

Se avete mai letto una rivista di moto d’epoca… ebbene e’ quel signore che, a spasso per circuiti e rievocazioni di moto storiche, riesce ad accordare le MV Agusta 3 cilindri come fossero Stradivari.

Nonno Carlo con DomenicoMa andiamo con ordine. Inizia nel primo dopoguerra, quando papà Carlo trasforma le militari e le rivende dopo averle adattate all’uso civile, facendo suo il motto “qui non si butta via niente”!

Affezionati figli ed attenti discepoli, Domenico e Pinuccio, biberon nella sinistra e chiave inglese nella destra, trasformano le loro carrozzine, per competere in circuito coi Norton Manx

pettyold_2Domenico portava da poco i calzoni lunghi quando, parlando in milanese anche con gli inglesi, si fa subito capire dai primi importatori Triumph e dai primi pionieristici ed appassionati acquirenti.

Con una coppia di tubi di scarico aperti Dunstall, pedane arretrate John Tickle e manubrio a scopino le Bonneville che passano sotto le sue mani cambiano faccia.

Ma con l’arrivo in Italia dei Trident, al Domenico gli prudono le brugole, e si lancia nel mondo delle corse , e potete scommetterci, gli riesce benissimo.

Alla Yamoto con Bonera - Alla Gilera con Rahier - Alla Honda con Paci

Tanto che il potentissimo Bepi Koelliker rapisce lui e il Pinuccio per la sua squadra corse Triumph. Coi suoi “dollaroni” ed il tocco magico dei Pettinari bros, mette su un officina che gli fa un baffo a Briatore, e un team di piloti che tutti insieme in una stagione non guadagnavano quello che prende Schumacher in una gara, ma che hanno scritto la storia del motociclismo : Vanni Blegi, Renato Galtrucco, Antonio Rovelli, Gianpiero Cubani e Walter Villa.

Ma non finisce qui!

E cosi’ ritroviamo il nostro Domenico alla Yamoto con Bonera , con le mani nel fango delle motocross Gilera , e con Guido Paci e Maurizio Massimiani alla Honda : una vita dedicata alle corse . Tanto che ancor oggi gli amici si domandano come abbia fatto ad avere 2 figli, Carlo ed Enrico, con la Clara, devota moglie ed insostituibile contabile.

Si sospetta Domenico abbia una gran mira.

Con AnelliIl lavoro all’officina della Sibimotor ha breve durata, manca il “brivido” della competizione! Tempo zero, Donna Clara si ritrova sul tavolo della cucina il motore della Suzuki GSX-R di Vanni Blegi, alla quale l’instancabile marito lavora fuori orario: ecco perché si sono fermati a 2 figli.

Gli anni passano e i figli crescono, e se uno solo di loro avesse voluto fare il pittore , avrebbe potuto farlo solo sui serbatoi !

Papà Domenico blinda le creature in officina, e dopo averle cresciute a STP, e svezzate a V POWER, riesce a farne 2 meccanici coi fiocchi, cui affidare i clienti della prima azienda famigliare, la Motofficina Pettinari .

con Phil Read

Domenico un giorno rivede Blegi, Bonera e Provenzano da una parte e un telaio Rob North dall’altra. Mette insieme le 2 immagini e voilà : riecco il meccanico di moto da corsa d’epoca che fonderà in seguito la Pettinari Classic and Racing Bike, un’istituzione nel mondo dei motori a 2 ruote, un incubo per i cinesi della chinatown Milanese dove aveva sede. Nella fucina delle meraviglie i blocchi di ruggine tornano a “ruggire”, mentre le moderne imparano davvero a “camminare”.

Affrontando l’impresa piu’ distruttiva che l’uomo conosca , e cioè il trasloco di un’officina (se non ne avete mai fatto uno non potete capire !) , i nostri 3 se ne sono andati a Cinisello, dove l’Enrico conta e il Carlo fa cantare i motori.

E mentre tiene sulle ginocchia l’adorato nipotino, gli racconta:

C’era una volta tuo bisnonno Carlo …”

Assieme alla Pettinari Classic nasce il Triple Team con Blegi, Bonera, Provenzano.

Anche Carlo ed Enrico collaborano al Team…E il Dome assieme alla cricca del suo team se ne và in giro per il mondo con le glorie del passato.

E il Domenico ?

Dal lunedi’ al sabato è li’, a Cinisello: lui tiene in riga i figli, i figli mettono in riga i cilindri e la Clara tiene in riga tutti!

Ma la domenica lo trovate in giro per circuiti di moto d’epoca a fare musica con le MV 3 cilin- dri e con la mitica 6 cilindri , la vera diva delle rievocazioni, insieme all’inseparabile Lucio Castelli, ex meccanico squadra corse MV Agusta ai tempi del grande Ago.

Ah, dimenticavo!

A tempo perso fa anche il nonno.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.